RSS

Monsters, la più realistica delle invasioni aliene

07 Nov

L’idea ambiziosa alla base di Monsters, il primo film da regista dell’esperto di effetti di speciali Gareth Edwards, è quella di rappresentare la più realistica invasione di mostri alieni mai vista sul grande schermo. Un realismo da non ricercare nella plausibilità biologica o nella spettacolarità degli effetti, ma nel tentativo di raccontare eventi ed effetti possibili che seguono un’invasione di forme di vita extraterrestre, discostandosi, anche nei toni narrativi, da molti dei luoghi comuni dei film di fantascienza. L’incidente di una sonda della NASA che tornava da Europa, uno dei satelliti di Giove, con la sensazionale prova della presenza di altre forme di vita nel Sistema Solare, ha causato una dispersione di spore aliene in una larga area dell’America Centrale. Sei anni dopo, in un’ampia zona del Messico infetta e colonizzata da esseri simili a cefalopodi nati da quelle spore, il giornalista fotografo Kaulder tenta di portare al sicuro Sam, la figlia del suo capo, raggiungendo il confine militarizzato degli Stati Uniti. Dovranno stare attenti, perché le misure prese dal governo americano con gli alieni al confine sono estreme e distruttive. Monsters è costato meno di 500.000 dollari, ma l’abilità di Gareth Edwards nel ricreare il set usando scenari reali e integrandovi i suoi sorprendenti effetti speciali, lo fa tranquillamente accostare a film come Cloverfield o District 9. Un film che, a dispetto del nome, ha al suo centro non i mostri alieni, ma i dilemmi morali sull’uso indiscriminato della violenza da parte dell’esercito, che colpisce altri esseri umani nel tentativo di fermare la contaminazione, e soprattutto un tema universale, quello del ritorno a casa. Approfondimenti consigliati: CultureLab, indiehorror.it e horrornews.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 7 novembre 2010 in Cinema

 

Tag: , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: